La progettazione di una proposta "impact-oriented"

28-29 Marzo 2024

Giornate: 2 – Ore formative: 6
Luogo: online – Livello: intermedio
Vuoi conoscere e approfondire gli strumenti e le strategie da adottare per costruire una proposta Horizon Europe vincente e davvero efficace? Con questo corso scoprirai gli strumenti della progettazione in Horizon Europe e come massimizzare l’impatto di un progetto!

Scadenza iscrizione e acquisto: 26/03/2024

400.00

 (+iva 22% se dovuta)

Obiettivi

  • Fornire gli strumenti di progettazione utili a scrivere una proposta di successo e a soddisfare i criteri di valutazione in Horizon Europe, con particolare attenzione alle caratteristiche dei bandi aperti e in apertura.
  • Illustrare cosa rappresenta l’impatto per le proposte e i progetti finanziati da Horizon Europe, e quali sono gli strumenti da adottare per massimizzarlo e nello stesso tempo proteggerlo. Lo scopo, quindi, sarà dare al partecipante degli strumenti pratici e delle chiavi di lettura utili ad impostare le proposte in maniera corretta, in modo che siano effettivamente capaci di generare impatto a medio e lungo termine.

Destinatari

Pubblica Amministrazione, ricercatori, docenti, personale tecnico e amministravo di università, e centri di ricerca, organizzazioni del settore non accademico, manager, professionisti nel settore dei finanziamenti europei, industrie, PMI, associazioni. 

Descrizione corso

 Il corso si terrà in 2 giornate per una durata complessiva di 6 ore online. 

Nella prima giornata, partendo dai tre criteri di valutazione in Horizon Europe (eccellenza, impatto e qualità dell’implementazione), il corso aiuterà a capire come scrivere un progetto di successo, ma non solo.

Particolare attenzione sarà data anche ad altri aspetti non secondari come l’open science, la dimensione di genere e gli aspetti di diffusione, valorizzazione e comunicazione dei progetti. Attraverso l’analisi dei formulari relativi ai progetti di Horizon Europe i partecipanti potranno comprendere gli elementi costitutivi di un progetto e saranno in grado di acquisire le tecniche di progettazione necessarie alla presentazione di proposte nei prossimi bandi.

La seconda giornata sarà l’occasione per approfondire il criterio dell’Impatto in Horizon Europe. L’obiettivo generale di Horizon Europe è produrre un impatto scientifico, tecnologico, economico e sociale dagli investimenti dell’Ue in tema di ricerca e innovazione. Di riflesso, tutte le proposte dovranno essere costruite nell’ottica di massimizzare l’impatto e gli effetti a medio e lungo termine dei risultati prodotti dal progetto (una volta finanziato).

In quest’ottica, quindi, il percorso formativo propone di analizzare da vicino gli strumenti e le strategie che possono essere adottate per costruire una proposta vincente. Sarà data una visione ampia di cosa si intende per impatto in Horizon Europe e come si costruisce in proposta l’Impact Pathway.  Molta attenzione sarà attribuita anche al piano per lo sfruttamento e la diffusione dei risultati, ma nello stesso tempo saranno illustrate le adeguate forme di protezione dei risultati stessi, tenendo in considerazione eventuali ipotesi di sfruttamento e altri interessi legittimi. 

Infine, sarà dato spazio anche alle politiche di scienza aperta, che sebbene non siano direttamente valutate nel criterio impatto, rappresentano sicuramente un approccio da adottare per massimizzare l’impatto della propria ricerca.

Agenda

10:00 | Inizio del corso

10:00 11:30 Eccellenza 

  • Eccellenza: Obiettivi e ambizione
    • Obiettivi SMART
    • Stato dell’arte e TRL
  • Metodologia
    • Metodologia e Concetto. Sfide.
    • Il principio del 'do no significant harm'
    • Risultati precedenti
    • Inter-disciplinarietà e multi-disciplinarietà
    • La dimensione di genere
    • Sessione Q&A

11:30-11:45 pausa

11:45 13:00 Implementazione 

  • Qualità ed efficienza nell'implementazione
  • Piano di lavoro
  • Pacchetti di lavoro
  • Gestione WP
  • Le tabelle delle risorse
  • Stato dell’arte e TRL
  • "Il Consorzio nel suo complesso" e i partecipanti
  • Complementarietà
  • Partner industriali
  • Paesi terzi
  • Sessione Q&A

13:00 | Chiusura Lavori

10:00 | Inizio del corso

10:00-11:30

  • Introduzione al corso
    Impatto: definizioni e tipologie
    Impatto in Horizon Europe: l’Impact Pathway
    L’impatto nel template di una proposta collaborativa HE
    11:30 Pausa
    11:45-13:00
  • Misure per la massimizzazione dell’impatto
    Comunicazione, disseminazione e sfruttamento dei risultati
    Come strutturare un Communication, Dissemination and Exploitation plan
    Q&A

13:00 | Chiusura Lavori

Docente

Chiara Pocaterra

Laureata in economia presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna nel 2001, ha conseguito nel 2002 l’Attestato Europeo di Istruzione Superiore in “Project Manager per l’innovazione, la ricerca, lo sviluppo e il trasferimento tecnologico” e ha iniziato la sua carriera in una società di consulenza a Bruxelles. È entrata in APRE all’inizio del 2004 e dal 2018 è Responsabile del Dipartimento Progetti composto da più di venti persone.
Nella sua carriera ha coordinato più di venti progetti finanziati dall’UE nell’ambito del Programma quadro. È stata nominata dal Ministero della Ricerca come National Contact Point “Secure, clean and efficient Energy” e “Bioeconomy” Societal Challenges e EURATOM sia di Horizon 2020 che del 7° Programma Quadro.

Referente in APRE per:

  • Come scrivere una proposta nel “Pillar II” [Progettazione]
  • Come gestire un progetto Horizon Europe [Project Management]
  • La fase di Grant Agreement Preparation (GAP)
  • Come massimizzare l’impatto di una proposta collaborativa in Horizon Europe

Alessio Livio Spera

Alessio Livio Spera ha conseguito la laurea in Scienze politiche, studi internazionali, governo delle amministrazioni a Padova e, successivamente, in Strategie della comunicazione pubblica e politica a Firenze. Dopo diverse collaborazioni con i Dipartimenti di Giurisprudenza ed Economia dell’Università di Firenze come responsabile della comunicazione per alcuni progetti Erasmus+, approda al Parlamento Europeo a supporto dell’Editorial Unit del DG IPOL.

Lavora in APRE dal 2021, occupandosi prevalentemente di progettazione europea, scrittura di proposte e gestione di progetti, tra cui tre coordinamenti e un WP di comunicazione.

Referente in APRE per:

  • Come gestire un progetto Horizon Europe [Project Management]
  • La fase di Grant Agreement Preparation (GAP)
  • Come massimizzare l’impatto di una proposta collaborativa in Horizon Europe

Info utili

  • Per fatture o problematiche relative al pagamento scrivere a: fatturazione.webinar@apre.it
  • Per tutte le altre informazioni sui corsi e sulla loro programmazione scrivere a: info-formazione@apre.it
  • L’utente iscritto che avrà effettuato il pagamento nei termini indicati, riceverà il link di accesso alla stanza virtuale il giorno prima del corso. 
  • La video registrazione del corso è effettuata solo per scopi di archiviazione
  • Si informa che i corsi saranno erogati al raggiungimento del numero minimo di partecipanti iscritti, stabilito dall’Agenzia.

DATI PARTECIPANTE

Nome iscritto

Subtotal:

Add-ons total:

Total: